I
TEMI
TURISMO
ACCESSIBILE

L’abbattimento delle barriere architettoniche unito al censimento territoriale è il punto di partenza per garantire a tutte le persone una vacanza all’insegna della serenità, della tranquillità e della sicurezza garantita alla massima perfezione.

Kabaurace con il progetto Acque Libere, vuole sensibilizzare tutti gli operatori turistici al tema del turismo accessibile, per mostrare al mondo intero l’ospitalità a 360 gradi che da sempre caratterizza il Lago di Garda e il suo entroterra.

Questo risultato vuole essere ottenuto attraverso un censimento territoriale per meglio segnalare tutte le strutture accessibili presenti sul territorio, creando così una rete di locali, aree, attività culturali e sportive.

Si raggiungerebbe così l’obiettivo che il Lago di Garda ed il suo ricco entroterra possano essere riconosciuti come meta turistica internazionale a misura di uomo.

Il pieno connubio tra sport e disabilità, visto attraverso il pieno reinserimento nella vita da parte della persona che ha subito un trauma permanente, può essere visto come la chiave di svolta per riappropriarsi della gioia di vivere, unita ad intense emozioni ed alla voglia di rimettersi in gioco.

Nuoto in acque libere e in piscina, barca a vela, canoa e sup, parapendio. Proviamo a immaginare tutto questo immersi nella fantastica cornice naturale del Lago di Garda e del suo entroterra.

La forza di volontà é quando poi il corpo può passare in secondo piano. L’ascolto della mente che abilmente scruta, analizza, percepisce ed agisce per capire che esiste sempre un prima ma che l’importante é dare un senso al dopo.

REINSERIMENTO
SPORTIVO
EDUCAZIONE
STRADALE

Kabaurace, con la collaborazione della Fabbrica della Educazione Stradale, vuole trasmettere attraverso la testimonianza di persone che hanno subito un trauma permanente, l’importanza di per far capire a tutti, quanto sia facile essere coinvolti in spiacevoli quanto irrecuperabili eventi tragici in seguito a scorretti comportamenti a discapito della sicurezza.

Non solo traumi stradali ma anche incidenti sportivi e domestici che portano poi a tragiche conseguenze permanenti da parte dell’individuo che viene suo malgrado coinvolto anche con la propria famiglia. Per il mondo si è qualcuno, ma per quel qualcuno si é il mondo e la vita poi si scrive con un pennarello indelebile e alle volte è stupido rischiare.

Quasi non servirebbe dirlo. La KabauRace, toccando l’intero Lago di Garda vuole enfatizzare la bellezza delle sue sponde e di tutto il suo entroterra.

Cornice meravigliosa per il turismo, le attività culturali e sportive.

Oltre alla bellezza naturale del nostro territorio cercheremo anche di far conoscere il mondo dell’enogastronomia e dei prodotti locali che madre natura ci fornisce.

Le varietà delle nostre materie prime sono davvero infinite, così come lo sono gli innumerevoli scorci di panorama ricchi di suggestive viste mozzafiato.

Basta poi chiudere gli occhi ed assaporare i profumi genuini della terra madre ed il nostro amato Lago di Garda, unito al suo entroterra, faranno il resto.

TERRI
TORIO
IPPO-
TERAPIA

L’ippoterapia meglio detta terapia con il mezzo del cavallo è l’insieme di tecniche mediche che utilizzano il cavallo per migliorare lo stato di salute di un soggetto umano.

L’ippoterapia consiste nella induzione di miglioramenti funzionali psichici e motori attraverso l’attento uso dei numerosi stimoli che si realizzano nel corso della interazione uomo-cavallo, e si avvale di soggetti equini adatti allo scopo.

È necessaria una specifica selleria mentre per il paziente non è previsto un particolare abbigliamento, proprio perché si tratta di sedute di terapia e non di concorsi di equitazione.

La musicoterapia è una modalità di approccio alla persona che utilizza la musica o il suono come strumento di comunicazione non-verbale, per intervenire a livello educativo, riabilitativo o terapeutico, in una varietà di condizioni patologiche e parafisiologiche.

Lo stare bene traendo giovamento dall’ascolto della musica per arrivare ad obiettivi fino a prima difficilmente pensabili fino al punto di arrivo ad un pieno e totale appagamento mentale e fisico.

MUSICO-
TERAPIA
BARRIERE NEI
CONDOMINI

La Legge 11 Dicembre 2012, n. 220, “Modifiche alla disciplina del condominio negli edifici”, detta comunemente anche “Riforma del Condominio”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 293 del 17/12/2012 ed entrata in vigore nel Giugno 2013 ha stabilito, all’art. 1120, un nuovo quorum deliberativo per le decisioni dell’assemblea in seconda convocazione, portandolo da 333,33 a 500 millesimi.

Uno “svarione legislativo” che crea un ulteriore ostacolo a chi è disabile e non solo!!!

Questi errori sono dovuti soprattutto alla mancata concertazione tra il Legislatore e tutte le associazioni di categorie. Abbattiamo prima le barriere MENTALI perché senza di quelle non esisterebbero le barriere architettoniche.

KABAURACE

  •   Marco Mastro Bottardi

  •    Mobile: +39 339 858 9603

  •    Mail: info@kabaurace.it

         

CONTATTACI

© Copyright 2017 by Mastro - Made With by Marketing Concept | Privacy Policy